Consigli per avere successo nell'insilamento del mais

Per ottenere il massimo dai foraggi è necessario avere un'elevata qualità degli insilati. SCHAUMANN vi indica i fattori di gestione più importanti per ottenere dei foraggi insilati di qualità superiore.

Momento della raccolta

Il momento ottimale per la raccolta coincide con la fine dell'accumulo di amido nel chicco. Il tenore di SS della pianta intera dovrebbe essere compreso tra 29 e 34 %. Il tenore di SS del chicco deve essere compreso tra 56 e 60 %.


Questa raccomandazione sul momento della raccolta comporta:

  • Ottimali capacità di compattamento
  • Bassa propensione al riscaldamento e alla formazione di muffe
  • Minore predisposizione alla formazione delle micotossine da Fusarium
  • Buona appetibilità del foraggio

Lunghezza di taglio

La lunghezza di taglio ottimale è di 6-8 mm. In linea di principio vale che più è asciutto il foraggio, più deve essere corto il taglio.

La lunghezza di taglio giusta

  • Ottimizza l’efficacia del compattamento
  • Riduce le perdite di energia nelle fasi di insilamento e di prelievo
  • Aumenta l‘ingestione di foraggio
  • Migliora la digeribilità (la superficie di attacco per i microbi del rumine è maggiore)

Additivi per insilamento

Non solo le buone pratiche sono fondamentali per il successo dell’insilamento, ma anche gli additivi per insilamento BONSILAGE favoriscono efficacemente le fermentazioni in diverse direzioni. (Andare agli additivi per insilamento)

Tecnica di dosaggio

I preparati di batteri lattici agiscono se sono dosati con la massima precisione. I dosatori SCHAUMANN consentono di dosare con precisione tutti i prodotti BONSILAGE.

Compattamento

La penetrazione di ossigeno nella massa provoca il suo riscaldamento, quindi perdite di energia e SS. Più è compattato l’insilato, meno ossigeno può introdursi durante il prelievo.


Come effettuare un compattamento ottimale:

  • Spessore degli strati di max. 15-20 cm
  • Velocità di compattamento max 3-4 km/h
  • Pressione degli pneumatici minimo 2-4 bar


Regole generali

Peso mezzo adibito al compattamento = quantità di materiale scaricato Tal Quale in ton ad ora / 4*

(* vale per trincia, per trincia-caricatrice: 3)

Compattamento ottimale = 3,5 * SS [%] + 90

Copertura

Per una copertura ottimale:

  • Telo sottostante: aderisce perfettamente all’insilato (spessore: 40 µm)
  • Telo principale: deve essere a tenuta di gas (spessore: 150-250 µm)
  • Griglia/Rete di protezione per silos: protegge i teli dai danni meccanici e li appesantisce
  • Sacchi per silos come zavorre da utilizzare dove necessario. Con questi sacchi è possibile creare barriere ermetiche a distanza di 5 m l’una dall’altra per impedire la penetrazione di aria sul fronte di desilamento.
  • Per le pareti laterali occorre usare un telo di protezione laterale apposito
  • Copertura provvisoria durante le pause di insilamento più lunghe (oltre le 6 ore)

Fronte di desilamento

L’avanzamento minimo del prelievo per evitare il riscaldamento deve essere di 2m/settimana.

Prevenzione del riscaldamento;

  • Creazione di silos estivi con più ridotto fronte di desilamento
  • Non posizionare il fronte di desilamento nella direzione dei venti principali
  • Applicare i teli di copertura del silos il prima possibile
  • Calcolare la lunghezza del silos e l'avanzamento sulla base del numero di capi di bestiame
  • Ottimizzare la tecnica di prelievo
Calcolatore del dosaggio
Dosiergeraet Md
Calcolate la taratura esatta del dosaggio del vostro additivo BONSILAGE per ottenere i migliori risultati possibili dalle vostre attività di insilamento.